Patagonia
Viaggio alla fine del mondo

FOCUS

Paesi: Patagonia argentina e cilena.

Durata (con possibili estensioni): 12 giorni / 10 notti.

Itinerario: Buenos Aires, El Calafate, El Chalten, Perito Moreno, Puerto Natales, Parco Nazionale Torres del Paine.

Pernottamenti in hotel selezionati. 

Possibili personalizzazioni del viaggio (tempi, località, strutture, ecc.)

Trasporti: auto/autobus con autista/guida, aereo.

Partenze tutti i giorni per viaggi su misura

A richiesta, possibilità di effettuare il viaggio in gruppo, con date di partenza fisse.

 

 

IL VIAGGIO

Una natura remota e selvaggia, tra cieli infiniti e grandi spazi, caratterizza questo idilliaco angolo di sud-america. Un viaggio tra colori ed emozioni, alla scoperta della natura incontaminata, di popoli orgogliosi e panorami indimenticabili. Un’esperienza unica ed un’opportunità per scoprire questo angolo del mondo lontano ma meraviglioso.

Il viaggio inizia a Buenos Aires con una visita guidata della città.

Vedremo innanzitutto le sue strade principali: l’Avenida 9 de Julio, la via più grande del mondo,  l’Avenida Corrientes con i suoi numerosi teatri, cinema, librerie e ristoranti; l’Avenida de Mayo, importante arteria la cui influenza spagnola si nota tanto per la concezione architetturale dei suoi edifici, quanto per la presenza di centri commerciali di tipo spagnoli. Sull’Avenida  9 de Julio si trova l’Obelisco con i suoi 65 metri di altezza, epicentro di una stella di corsi importanti; qui vedremo anche il teatro Colón: uno dei gioielli dell’architettura argentina. Attraverseremo anche la Plaza de Mayo dove, di fronte alla Casa Rosa, che è l’attuale palazzo del Governo, tutti i giovedì si riuniscono le madri che hanno perso i loro figli sotto la dittatura.

Si prosegue per La Boca: quartiere che prende il nome dal primo porto della città. Questo barrio fu il primo luogo che fu conosciuto dagli immigrati e rappresentava il loro rifugio. L’immigrazione più importante fu quella italiana tra il 1880 e il 1930. Uno dei principali centri d’interesse di La Boca è la via Caminito, dove potrete scoprire degli ammassi di piccole case modeste costruite in lamiera recuperata dai colorati battelli in disuso. Il quartiere della Boca subiva, e ancora accade a volte oggi, le inondazioni del fiume, che, essendo molto vicino, straripava: ciò spiega i giganteschi marciapiedi che raggiungono a volte i 60 cm.

Si visita poi San Telmo, un quartiere storico che all’origine non era altro che una piccola via che univa la Piazza Mayor al porto. Con il passare del tempo gli artigiani e i lavoratori, a seconda delle attività portuarie, si sono installati nel quartiere che è diventato sempre più grande. Un po’ come Montmartre a Parigi, il quartiere ha cominciato ad essere frequentato da molti artisti e intellettuali e si è trasformato in un luogo altolocato con gallerie d’arte e bar di tango.

La visita termina con La Recoleta, il quartiere residenziale per eccellenza: ristoranti, bar, discoteche e numerosi altri luoghi di divertimento lo caratterizzano. Le passeggiate sono piacevoli grazie ai numerosi parchi e piazze.

Sarà possibile, inoltre, visitare  il cimitero della Recoleta che venne costruito nel 1822 ed è il più importante cimitero del paese. Qui si trovano più di 70 lussuose tombe monumentali che sono state dichiarate Monumenti Storici Nazionali. Il cimitero della Recoleta è il cimitero di famiglie illustri e potenti: qui si trova la tomba di Eva Perón.

Il giorno seguente si scende a Sud, con il volo per El Calafate. Arrivo e trasferimento a El Chalten, che avrete modo di visitare liberamente l’indomani.

Rientrati di nuovo a El Calafate, si parte per Punta Banderas per iniziare l'escursione sul lago argentino in catamarano. Si attraverseranno immense barriere di iceberg e lo scenario sarà fantastico.

Il viaggio continua fino al punto più vicino al ghiacciaio Perito Moreno, all’interno del Parco Nazionale Los Glaciares. Questo parco fu creato nel 1937, con lo scopo di conservare e proteggere le specie naturali di questa regione. Si estende su una superficie di 600.000 ettari e nel 1981 venne dichiarato Monumento Naturale del Patrimonio Mondiale dall’UNESCO.

E’ uno dei ghiacciai del mondo che sciogliendosi continua ad avanzare nelle acque circostanti, in questo caso del lago argentino. Osserveremo il ghiacciaio da passerelle costruite appositamente per godere al meglio del panorama. Dopo pranzo avrete del tempo libero per godere di tutte le bellezze del paesaggio prima di rientrare a El Calafate.

E si parte infine per il Cile, destinazione Puerto Natales. Qui si visiterà il Parco Nazionale Torres del Paine, Riserva Mondiale della Biosfera. Il parco ospita molte specie animali in libertà e offre straordinari paesaggi, come quello del lago Nordenskjold, dalle acque turchesi e dalle cui sponde si possono ammirare le Torres del Paine.

Si conclude il viaggio con il rientro a Buenos Aires, sempre con volo da El Calafate. Qui potrete gustare un’ottima cena durante la quale assisterete ad un tipico spettacolo di tango.

L’ultimo giorno avrete ancora un po' di tempo per visitare ancora la città o preparare i vostri bagagli per il rientro. Concluderemo il viaggio con il trasferimento presso l’aeroporto di Buenos Aires in tempo per la partenza del vostro volo internazionale.

 

TORNA SU